Risorse

9 modi per sfruttare al massimo il tuo budget AdWords

Torna alle risorse

Concetti chiave

Gli imprenditori più esperti sanno che, al giorno d'oggi, le persone non si limitano a navigare online. Internet è ormai parte integrante delle nostre vite, tanto che fare ricerche online quando vogliamo sapere, fare o acquistare qualcosa è diventato un gesto spontaneo. Essere presenti, quando i potenziali clienti fanno ricerche per trovare un prodotto, significa promuovere la propria attività online. Ma come possiamo capire se disponiamo di un budget sufficiente per lanciare una campagna pubblicitaria di successo?

  • 1. Come funziona il PPC o Pay per Click?
  • 2. Fissa i tuoi obiettivi per stabilire il budget
  • 3. Collega il tuo account AdWords a Google Analytics
  • 4. Rispetta il tuo budget
  • 5. Considera in un secondo momento la Rete Display di Google
  • 6. Concentrati su località specifiche
  • 7. Punta a una posizione più bassa nei risultati di ricerca
  • 8. Prova parole chiave a coda lunga
  • 9. Crea campagne specifiche
  • 10. Monitora e perfeziona la campagna

Cos'è Google AdWords?

Google AdWords è il servizio pubblicitario di Google per le aziende che vogliono mostrare i propri annunci nei risultati di ricerca di Google e nella sua rete di siti.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Non serve essere una grande multinazionale per vedere risultati con Google AdWords. Impara come ottenere il massimo dalla tua spesa in pubblicità online con Google AdWords
1
Come funziona il PPC o Pay per Click?

Grazie alle campagne che utilizzano l'offerta basata sul costo per clic (CPC), puoi stabilire a priori l’importo massimo che vuoi pagare e decidere come e dove spenderlo. Con il sistema CPC di Google AdWords, puoi impostare un'offerta sulle parole chiave correlate alla tua attività affinché il tuo annuncio venga mostrato a chi cerca termini pertinenti. In ogni caso, pagherai soltanto se qualcuno cliccherà effettivamente sul tuo annuncio per visitare il tuo sito web o chiamare la tua attività. Ulteriori informazioni sulle parole chiave per approfondire l’argomento.

Oltre a selezionare le parole chiave, puoi impostare il tuo budget e regolare l'importo delle tue offerte sulla base degli obiettivi aziendali. Con le giuste attività di pianificazione e monitoraggio puoi sviluppare una strategia vincente per massimizzare il ritorno dei tuoi investimenti e raggiungere un nuovo pubblico online. Vediamo alcuni consigli utili per sfruttare al massimo il budget AdWords.

2
Fissa i tuoi obiettivi per stabilire il budget

Cosa ti aspetti dalla pubblicità online? Vuoi attirare più traffico sul tuo sito web? Ricevere telefonate da utenti vicini alla sede della tua attività? Stai cercando di consolidare la tua presenza in un'area geografica particolare o per un gruppo demografico specifico?

Avere un'idea dei risultati attesi può aiutarti a individuare su quali obiettivi concentrare la maggior parte del tuo budget AdWords. Puoi progettare campagne specifiche o provare alcune strategie per sfruttare al massimo il budget che hai impostato e raggiungere i tuoi traguardi. Continua a leggere per scoprire suggerimenti più specifici.

3
Collega il tuo account AdWords a Google Analytics

AdWords mostrerà il numero di volte in cui il tuo annuncio è apparso nei risultati di ricerca (impressioni) e quanti clic ha ricevuto. Non puoi tuttavia sapere se queste interazioni con gli utenti hanno effettivamente generato conversioni, cioè se il contatto si è concluso con un acquisto, una chiamata, la compilazione di un modulo o qualsiasi altra azione prefissata come obiettivo. Google Analytics è uno strumento gratuito, che può invece mostrarti il comportamento dei visitatori dopo che hanno cliccato sul tuo annuncio e visitato il tuo sito.

Immagina di essere il titolare di uno studio fotografico specializzato in ritratti fotografici e reportage di eventi che sta pubblicando annunci che indirizzano alla home page del sito. Monitorando i dati di Google Analytics, scopri però che quasi tutti i visitatori fanno clic sul collegamento alla pagina "Servizi offerti". Ciò significa che, per gli utenti, è proprio questa la pagina più rilevante in relazione alla loro ricerca e all'annuncio sul quale hanno cliccato. Potresti quindi valutare di cambiare l'attuale pagina di destinazione sostituendola con quella dedicata ai servizi.

Allo stesso modo, Google Analytics potrebbe registrare la tendenza degli utenti a lasciare immediatamente il sito dopo aver fatto clic su un particolare annuncio, cosa che potrebbe essere legata a una bassa coerenza delle parole chiave scelte con la pagina di destinazione. Il consiglio, in questo caso, è di testare più parole chiave, per individuare le più redditizie e abbandonare quelle che non stanno portando conversioni.

Ma cosa c'entrano queste informazioni con il tuo budget AdWords? Apportare modifiche sulla base dei dati raccolti è utile per migliorare l'esperienza dell’utente sul tuo sito: ciò può tradursi in un aumento delle conversioni. Inoltre, una pagina di destinazione più pertinente o parole chiave diverse potrebbero aumentare il punteggio di qualità dell'annuncio, fattore che può contribuire a ridurre il costo medio per clic.

Scopri di più sul punteggio di qualità e su come fare per collegare gli account di Google Analytics e AdWords.

4
Rispetta il tuo budget

Stabilisci un budget massimo da investire mensilmente nelle campagne CPC, quindi rispetta il tuo budget, almeno in un primo momento. AdWords consente di impostare un limite sull'importo che sei disposto a spendere ogni giorno per mostrare il tuo annuncio. Talvolta, può succedere che i costi superino il budget giornaliero medio. La ragione è che Google analizza il traffico di ricerca a cadenza quotidiana. Nei giorni in cui il volume di persone è più alto, AdWords mostrerà gli annunci più frequentemente e, di conseguenza, in percentuale minore quando il traffico è più basso. Variazioni del costo giornaliero fino al 20% sono quindi da considerarsi normali. Non preoccuparti e non modificare i tuoi limiti di budget prefissati: dai tempo alla tua campagna di avviarsi prima di procedere con una eventuale rettifica.

5
Considera in un secondo momento la Rete Display di Google

Se il tuo budget è limitato, considera di rimandare a un secondo momento la pubblicazione degli annunci sulla Rete Display di Google. Gli annunci display ti permettono di raggiungere un pubblico più ampio rispetto agli annunci di ricerca, ma tendono a registrare tassi di conversione più bassi, visto che non si rivolgono esclusivamente alle persone che stanno cercando, in quell'esatto momento, i tuoi prodotti o servizi. Il rischio è che una buona fetta del budget AdWords venga spesa a fronte di un basso ritorno dell’investimento iniziale. Aspetta quindi di accrescere il rendimento delle tue campagne di ricerca e affinare la tua strategia di marketing online prima di provare la Rete Display.

6
Concentrati su località specifiche

Se hai un negozio fisico e il tuo scopo primario è attirare nuovi clienti presso la sede della tua attività, mostrare i tuoi annunci a livello nazionale potrebbe comportare una spesa sostanziosa in termini di budget CPC, senza tuttavia condurti al completamento dei tuoi obiettivi. In questo caso puoi impiegare il tuo budget in modo più efficiente con le impostazioni di targeting di AdWords, così da mostrare gli annunci solo agli utenti che si trovano nelle immediate vicinanze o, comunque, in aree geografiche significative per la tua attività.

Il targeting per località può essere utile anche quando gli obiettivi aziendali non sono circoscritti a una determinata zona. Vuoi spedire i tuoi prodotti a livello nazionale? Limita le tue campagne ad alcune località che credi siano profittevoli per la tua azienda o concentrati su grandi aree metropolitane. In seguito, analizza le metriche AdWords e i dati di Google Analytics per vedere da quali aree geografiche proviene la maggior parte del traffico e delle conversioni. Queste informazioni possono aiutarti a localizzare i potenziali clienti per spendere il tuo budget in modo più proficuo.

7
Punta a una posizione più bassa nei risultati di ricerca

Istintivamente si è portati a pensare che, per avere successo, un annuncio debba apparire il più in alto possibile tra i risultati di ricerca e preferibilmente in una delle prime tre posizioni. Anche gli annunci posizionati più in basso possono comunque generare traffico, a un costo per clic inferiore.

C'è anche un'altra ragione per cui un più basso posizionamento dell'annuncio potrebbe rappresentare un beneficio. Non è detto che l'utente sia subito pronto ad acquistare, contattare, visitare la tua attività. Potrebbe scegliere di effettuare ricerche più accurate o esaminare le diverse opzioni a disposizione prima di prendere una decisione definitiva. In questi casi, un annuncio ai primi posti può ricevere clic e visite che però non si trasformeranno necessariamente in conversioni. Occupare una posizione più bassa significa eludere i clic di una prima esplorazione approssimativa e investire il budget solo sui consumatori già motivati che cliccano sull'annuncio dopo un'attenta selezione.

8
Prova parole chiave a coda lunga

Valuta la possibilità di utilizzare alcune parole chiave a coda lunga (note anche come long tail), cioè composte da tre o più parole. Trattandosi di termini meno scontati o generici, la concorrenza sarà più bassa, così come sarà inferiore il costo per clic medio. Termini più specifici possono inoltre contribuire ad attirare un pubblico con più consapevole e interessato, sicuro di ciò che vuole e quindi più propenso ad acquistare, telefonare o visitare la tua attività commerciale. Se, ad esempio, hai uno studio fotografico e vuoi che le persone conoscano il tuo servizio di foto per album di laurea, invece di scegliere parole chiave come "foto" o "studio fotografico", puoi provare varianti a coda lunga come "album fotografico di laurea", così da catturare l'attenzione di chi è alla ricerca proprio di quel servizio.

AdWords include uno strumento gratuito per aiutarti a trovare le parole chiave a coda lunga più adatte alla tua campagna. Per saperne di più, dai un'occhiata alle informazioni sullo strumento di pianificazione delle parole chiave.

9
Crea campagne specifiche

Se stai pensando di destinare l'intero budget a una sola campagna CPC, o lo stai già facendo, considera l'idea di lanciare almeno un paio di campagne contemporaneamente. Se ne hai solo una, rischi di esaurire il tuo budget AdWords prima che i clienti possano trovarti con variabili delle parole chiave più specifiche per i tuoi prodotti o servizi e che, come già visto, possono dimostrarsi più performanti per i tuoi obiettivi aziendali.

Una buona pratica consiste nel creare campagne specifiche per ogni sezione del tuo sito. Quasi certamente, avrai già organizzato le varie categorie di prodotti in pagine diverse. Seguire la stessa suddivisione per le tue campagne può portare a una pianificazione efficiente del budget. Se ad esempio stai creando un account AdWords per promuovere il tuo studio fotografico, verosimilmente non vorrai concentrare tutti i tuoi sforzi su una sola campagna costruita attorno alla parole chiave "foto". Potresti, invece, suddividere le campagne così:

Campagna: foto di nozze

Campagna: foto di scuola/laurea

Campagna: servizi fotografici per eventi

In questo modo puoi impostare budget diversi per ogni campagna, suddividendo la spesa sulla base dei tuoi obiettivi (ad esempio, concentrando il tuo budget sulla campagna "foto di laurea" durante le settimane precedenti le sessioni di laurea programmate dalle università). Con più campagne puoi inoltre mostrare ai clienti annunci mirati per ciò che stanno cercando online, indirizzandoli sulle pagine più rilevanti del tuo sito.

10
Monitora e perfeziona la campagna

Non dimenticare di prenderti il tempo necessario per analizzare i risultati ottenuti, in particolar modo se non sono quelli che ti aspettavi. Uno dei più grandi vantaggi di AdWords è la possibilità di monitorare i dati e, di conseguenza, modificare strategie e budget. Una visione dettagliata del rendimento della tua campagna ti permette di individuare cosa funziona e quali perfezionamenti adottare. Sperimenta nuove strategie e campagne e, sulla base dei dati provenienti da AdWords e Analytics, continua ad apportare modifiche fino a quando i tuoi annunci saranno effettivamente funzionali ai tuoi obiettivi aziendali.

Con una gestione pianificata della spesa, qualsiasi budget CPC può avere un ruolo di spicco nel conseguimento dei tuoi traguardi. Pianificare la tua campagna in maniera intelligente e metti in pratica questi suggerimenti, testa, valuta e ottimizza i tuoi annunci affinché i tuoi sforzi si traducano nell'acquisizione di nuovi clienti.

Iscriviti Oggi Stesso

Fai crescere la tua attività con AdWords

  • 1Crea un account
  • 2Imposta il tuo budget
  • 3Scrivi il tuo primo annuncio e decidi dove vuoi mostrarlo

O chiamaci ora per avere assistenza da uno specialista Google

800 597 426

Lun-Ven dalle 9.00 alle 18.00